Autore: libero

Sei di corvi: audace colpo dei soliti noti

Sei di corvi: audace colpo dei soliti noti

Sei di corvi si è rivelato una piacevole sorpresa: è un fantasy divertente e coinvolgente con un’ambientazione decisamente interessante. Sei di corvi è il primo volume di una duologia scritta da Leigh Bardugo e ambientata nello stesso universo (il Grishaverse) della sua precedente trilogia Grisha 

Engine Summer: la quiete dopo la tempesta

Engine Summer: la quiete dopo la tempesta

Engine Summer è uno di quei libri che non ti aspetti: complesso e affascinante, difficile, ma appagante. Potrei inaugurare con questa recensione la sezione dei Grandi Assenti: grandi autori dimenticati o semisconsociuti, per lo meno qui in Italia. A dire il vero questo Engine Summer 

Calls: un paradosso temporale sui paradossi temporali

Calls: un paradosso temporale sui paradossi temporali

Calls è una serie di fantascienza molto particolare. Prodotta da AppleTV+ e basata sulla serie omonima della francese Canal+ rappresenta un modo allo stesso tempo originale e rétro di concepire una serie televisiva.

La serie stessa è un paradosso temporale, perché è più vicina ai radiodrammi del passato che alle moderne serie TV. Tutta la storia è infatti affidata alle voci dialoganti dei personaggi, con il video che fa da contorno, con le trascrizioni dei dialoghi ed effetti digitali che richiamano le forme d’onda degli oscilloscopi.

Non vi è mai alcuna descrizione, nessuna voce fuori campo, solo dialoghi telefonici. Nonostante questo, o forse proprio grazie a questo, l’impatto emozionale è molto forte e il risultato è coinvolgente e tremendamente efficacie.

Continue reading Calls: un paradosso temporale sui paradossi temporali
Starve Acre: horror e folklore

Starve Acre: horror e folklore

Starve Acre è un horror molto “british”, che prende spunto dal folklore locale per raccontare una storia tragica in cui il male si rivela in modo subdolo e sottile, lontano dalla spettacolarità a volte eccessiva di molti romanzi statunitensi. Non ancora tradotto in italiano, è 

7: sette storie per non dormire (ma non è horror)

7: sette storie per non dormire (ma non è horror)

Sette sono i capitoli del romanzo e sette sono le storie raccontate, anche se potrebbero sembrare di più, perché alcune sono raccontate due volte. Ma andiamo con ordine. Il romanzo 7 è il titolo di un romanzo di Tristan Garcia del 2015, tradotto in italiano 

Il Tredicesimo Segno

Il Tredicesimo Segno

Il Tredicesimo Segno di Laura Baldo

The Sunken Land Begins to Rise Again

The Sunken Land Begins to Rise Again

The Sunken Land Begins to Rise Again di M. John Harrison è uno di quei romanzi che non ti lasciano mai o che tu non riesci mai a lasciare. Ti entra dentro la testa e continui a ripensarci. E ogni volta ti sembra di vedere 

Elbrus: Giuseppe Di Clemente – Marco Capocasa

Elbrus: Giuseppe Di Clemente – Marco Capocasa

Elbrus di Giuseppe Di Clemente – Marco Capocasa. Qui un’intervista ai due autori, Giuseppe Di Clemente e Marco Capocasa Giuseppe di Clemente legge alcuni passi del libro Pagina Facebook dedicata al libro

A night in the Lonesome October: Notte d’Ottobre

A night in the Lonesome October: Notte d’Ottobre

Notte d’Ottobre (A Night in the Lonesome October) è un libro che dovrebbe diventare testo di studio in tutte le scuole di scrittura. Ma di questo parlerò alla fine della recensione, cerchiamo di andare con ordine.

A Night in the Lonesome October non certo un libro recente, si tratta dell’ultimo romanzo scritto da Roger Zelazny, pubblicato nel 1993, ma fino a ora inedito in Italia. A febbraio di quest’anno Edizioni Hypnos ha inaugurato una nuova collana “Novecento Fantastico” e ha scelto di farlo proprio con questo volume del grandissimo autore americano.

Zelazny è un autore fondamentale, tuttavia non è fra i più noti ed è stato un po’ dimenticato, soprattutto da noi in Italia. Recentemente però sono stati pubblicati due romanzi finora mai tradotti, Occhio di gatto (Eye of the cat) uscito per Urania e appunto Notte d’Ottobre.

Continue reading A night in the Lonesome October: Notte d’Ottobre
Cenere: una distopia padana

Cenere: una distopia padana

Cenere è una storia di lotta. Come molte altre del resto, come quasi tutte le distopie, ma lo è a modo suo. È una storia di lotta per la libertà, di lotta contro un potere soverchiante e disumanizzante, di lotta per trovare il proprio posto